Nel subappalto oggi è difficile risolvere problemi pratici e tecnici

Pubblicato il 4 Marzo 2015

Nel subappalto oggi è difficile risolvere problemi pratici e tecnici

Sento la mancanza del capocantiere, che si è fatto dalla gavetta con cui confrontarmi in cantiere per risolvere problemi pratici.

Mi chiedo se è solo una mia impressione

Spesso mi è capitato di dover affrontare problemi in cantiere dovuti alla poca preparazione del tecnico preposto dall'immobiliare o impresa a seguire i lavori.

Capisco che i conti tocca farli tornare, ma investire in formazione di tale figura è estremamente importante per ottenere qualità e risparmio nel tempo e sicuramente eviterebbero tanti grattacapi con le ditte subalpattatrici che pretendono il riconoscimento del surplus di lavoro dovuti a tali inesperienze.

Purtroppo sempre più spesso al tecnico di cantiere viene richiesta una funzione di tuttofare, di sostegno materiale relegando in secondo ordine la più stretta funzione effettiva di tecnico fuori orario lavorativo e senza essere riconosciuto,tralasciando la giusta formazione e affiancamento.

Non è facile formare un buon tecnico di cantiere, che dovrà fungere da perno e mediatore tra le varie figure del cantiere.Deve sapersi conquistare il rispetto di tutti,ottenuto con l'onestà,oltre che con la conoscenza. Un buon tecnico di cantiere si ottiene con il tempo, che oggi non si ha a disposizione,per stringere all'osso i costi.

Scritto da Artigiano Rosario Geom. Rosario

Con tag #Lo sai che...

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post

andreas 03/07/2015 00:31

Sono pienamente d'accordo con te, ho fatto il capo cantiere per 2 anni in un'impresa di cattolica rn .ero l'ultimo arrivato ma in 6 mesi avevo la paga più alta di tutti e carta bianca nella gestione ( premetto che nell'edilizia in generale mi difendo abbastanza bene e quando parlo so quello che dico )anche con ditte esterne che riuscivo a gestire bene. purtroppo sono dovuto andare via a malincuore per colpa del figlio dell'imprenditore

Artigiano Rosario Geom. Rosario 03/07/2015 11:57

Ti ringrazio per aver contribuito con la tua esperienza, ma non mi stancherò mai di dirlo che purtroppo oggi è sempre più necessario saper ''rubare'' un po il mestiere,mettendoci del nostro, non basta seguire solo corsi formativi, a volte il solo seguire corsi organizzati dai vari Castorama, Leroy Marlyn ed altri servono per capire il giusto modo di eseguire un lavoro, che ci aiuta a correggere gli errori che purtroppo commettono anche gli artigiani che non sempre sono al passo con i tempi. Guardare un vecchio muratore di una volta lavorare è fonte di arricchimento professionale. Non bisogna prendere per oro colato quel che viene detto dai vari rivenditori, ma fare ricerche personali di approfondimento. Questo è quello che tutt'ora ancora faccio.